Restauro Mura Urbane: è la volta dei sotterranei

LUCCA - Sopralluogo del sindaco Tambellini nei cantieri dei sotterranei oggetto del restauro che rientra nei lavori condotti da Comune, Regione e Fondazione CRLucca.

-

 

Sono un gioiello troppo spesso dimenticato o sottovalutato, ma la grande opera di restauro portata avanti in questi mesi da Comune, Regione Toscana e Fondazione Cassa di Risparmio punta anche al loro recupero. Sono i sotterranei delle Mura Urbane di Lucca. I restauri termineranno entro la fine dell’anno e a metà dell’opera il sindaco Alessandro Tambellini e l’assessore all’Opera delle Mura Francesca Pierotti hanno effettuato un sopralluogo insieme ai tecnici che stanno eseguendo i lavori. In particolare questa tranche di intervento permetterà il recupero delle sortite San Paolino, Santa Croce e San Martino. L’obiettivo è quello di renderle non solo di nuovo fruibili per il passaggio dall’esterno all’interno delle Mura, ma anche e soprattutto come luogo adatto ad eventi e iniziative.

Una volta terminati i lavori che stanno interessando tutto l’alborato cerchio sarà importante investire sulla manutenzione ordinaria, ma anche sulla valorizzazione estrema del monumento. Compito che spetta all’Opera delle Mura per la quale il sindaco Tambellini vorrebbe un cambio di passo rispetto al passato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento