Cipriani e Taddeucci guardano avanti

CALCIO D - Il giovane portiere del Viareggio e l''esperto attaccante del GhiviBorgo (nella foto) analizzano le sconfitte di domenica scorsa ma guardano anche avanti. Domenica prossima insidiose trasferte a Spoleto e Gavorrano per cercare di incamerare i primi punti stagionali.

-

 

Crediamo che si chiami voglia di riscatto. E’ quella che anima il Viareggio dopo la bruciante sconfitta interna patita al cospetto di un Città di Castello discreto ma non irresistibile. E questo acuisce il rimpianto in casa bianconera dove peraltro si sapeva delle difficoltà della partita, alla luce anche delle numerose e pesanti assenze. Tra i protagonisti nel bene e nel male anche il giovane portiere bianconero Matteo Cipriani. La rete del primo vantaggio umbro è nata da una clamorosa incertezza difensiva: mia, tua, mia.

Da chi i goals li deve, li avrebbe dovuti, evitare, a chi li dovrebbe fare e si spera… tanti. Il Ghiviborgo punta molto delle sue fortune offensive e di conseguenza delle proprie chances-salvezza anche sulla vena realizzatrice di Marino Taddeucci. Una lunga carriera alle spalle per il 31enne centrattacco vissuta tra serie C e serie D e con all’attivo una bel bottino di reti, circa 80. Il “bomber del Buccellato”, lui lucchese doc, sa che la strada è irta di difficoltà, ma che si può fare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento