Disabile si uccide gettandosi in acqua

VIAREGGIO - Un cinquantenne disabile, costretto alla carrozzina dopo un incidente stradale, ieri sera intorno alle 23:30 si è gettato nelle acque del porto di Viareggio.

-

TRAGEDIA PORTO 1
Il fatto è avvenuto alla banchina 4 dell’approdo della Madonnina. Prima di compiere questo gesto estremo l’uomo ha chiesto una sigaretta a due pescatori e poi si è gettato nelle acque dopo essersi legato con la cintola dei pantaloni alla carrozzina. Ha lasciato anche un foglio nel quale annunciava le sue intenzioni.
Per recuperare il corpo senza vita sono intervenuti, oltre che personale della Capitaneria di Porto con una motovedetta, i vigili del fuoco, il reparto dei sommozzatori arrivati da Livorno, polizia e carabinieri. Il corpo è stato recuperato verso le due e dopo la constatazione del decesso da parte del medico del 118 è stato trasferito da parte della Croce Verde all’obitorio dell’ospedale Versilia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento