Finti disabili smascherati dalla polizia

LUCCA - La polizia ha smascherato e denunciato due giovani cittadini rumeni di 20 e 25 anni che si aggiravano per il centro storico di Lucca chiedendo l'elemosina simulando gravi problemi di deambulazione, assistiti da stampelle.

- 1

MENDICANTE

I poliziotti hanno individuato e pedinato i due mendicanti che, trascinando un piede e procedendo in maniera barcollante, piegati su una stampella, dal centro storico hanno raggiunto la passerella pedonale che porta nel quartiere di San Concordio. Attraversato il ponte i due hanno smesso di usare le stampelle e, scherzando fra di loro, si sono “raddrizzati” ed hanno cominciato a camminare correttamente.

A quel punto i poliziotti, certi di avere a che fare con due impostori che simulavano malformazioni e difficoltà di deambulazione al fine di suscitare un sentimento di pietà, li hanno fermati ed accompagnati in questura dove sono stati identificati per due cittadini rumeni, di 20 e 25 anni, domiciliati a Pisa presso un campo nomadi, già controllati in diverse città d’Italia.

I due sono stati denunciati in stato di libertà per disturbo e molestie alle persone.

Il Questore di Lucca ha emesso nei loro confronti il Foglio di Via Obbligatorio con il divieto di tornare a Lucca per i prossimi tre anni.

Commenti

1


  1. Questi vanno rispedito al mittente

Lascia un commento