Forte dei Marmi fortunato, CGC è durissima

HOCKEY - Diramati i gironi di Eurolega. I rossoblu campioni d'Italia pescano Valongo e Vendrell mentre i bianconeri se la vedranno con Liceo La Coruna e Olivereinse in un girone di ferro. Ma la stagione si aprirà il 28 settembre con la finale di SuperCoppa Italiana Forte dei Marmi-Breganze.

-

 

Tra poco più di due settimane primo impegno ufficiale per il Forte dei Marmi bicampione d’Italia che se la vedrà al Palaforte con il Breganze nella finale di SuperCoppa Italiana per il primo trofeo stagionale. Intanto il pensiero vola anche all’Eurolega, la Champions del rotellismo dove Pedro Gil e compagni vogliono essere protagonisti. In tal senso i campioni d’Italia possono decisamente tirare un sospiro di sollievo perchè meglio di così non poteva andare. Già si era paventato, e sperato, in fase di presentazione che la spagnola più abbordabile era il Vendrell e la portoghese da preferire era il Valongo. Ebbene, il Forte dei Marmi le ha pescate entrambe finendo nel gruppo C insieme ai francesi del Quevert. Logico che tutti gli avversari vanno rispettati ma non è andata poi malaccio, anzi. La stessa cosa non si può certo dire per il Breganze finito in un girone impossibile con il Barcellona testa di serie e con il Porto di Guillen Cabestany. A chiudere il gruppo A i campioni di Germania dell’Iserlohn. Non è stato fortunato invece il CGC Viareggio a cui è toccato il gruppo D, in un altro girone molto complicato. La testa di serie è il Liceo La Coruña, ma preoccupa anche l’Oliveirense che ha allestito una squadra di tutto rispetto, pescando pezzi pregiati dal Benfica e dal Porto. La quarta in lizza è il Basilea, campione di Svizzera,  formazione molto ambiziosa e rampante.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento