La domenica nera di Viareggio e Ghiviborgo

CALCIO D - Ormai è ufficiale: il momento è no. Nemmeno la quarta giornata di campionato di serie D ha portato fortuna a Viareggio e Ghiviborgo, entrambe sconfitte in trasferta.

-

 

Sicuramente i rispettivi impegni non erano semplici, ma anche la fortuna non è stata dalla parte delle nostre. Cominciamo dal Viareggio che sul campo del Montemurlo nonostante una buona partita si è arreso 2-1. Ha sprecato troppo la squadra di Pierini e ancora una volta il reparto arretrato ha lasciato a dir poco a desiderare. Peccato davvero perché a fine campionato questi punti lasciati per strada contano. Le zebre comunque non valgono i soli 4 punti in classifica. Con il passare delle giornate e un pizzico di esperienza in più il Viareggio promette di essere tra le protagoniste del campionato.

Discorso analogo può essere fatto per il Ghiviborgo, impegnato sul campo della capolista Pianese. La squadra di Fanani ha fatto il suo gioco senza timore e solo un gol di Rinaldini alla mezz’ora del primo tempo l’ha condannata alla terza sconfitta in quattro giornate. Bilancio davvero troppo pesante per una formazione che non è mai uscita dal campo con un’evidente inferiorità rispetto agli avversari. Anche in questo caso vale la considerazione relativa al Viareggio: il solo punto che relega i biancorossoazzurri all’ultimo posto non è veritiero e dopo una prima, normale fase di ambientamento, per la neopromossa le prossime giornate dovranno essere quelle del riscatto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento