Marlia, accoltellamento dopo una lite; arrestato un pensionato

CAPANNORI - Lite con accoltellamento in un appartamento di via San Donnino. Secondo una prima ricostruzione due uomini, italiani, che abitavano insieme in un alloggio, hanno inizato a litigare violentemente.

-

carabinieri-archivio

I carabinieri hanno arrestato un 65enne residente in via San Donnino a Marlia con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo ha ferito con un coltello il suo coinquilino, ospite del suo appartamento, al termine di una lite per il pagamento di alcune bollette. Il fatto è accaduto questa mattina. L’aggressore, un pensionato, nel corso del diverbio ha afferrato un coltello da cucina e si è scagliato contro il coinquilino,di 56 anni. Quest’ultimo ha tentato di trattenerlo, rimediando una ferita alla mano. Il pensionato però è riuscito lo stesso a ferirlo al collo, fortunatamente in maniera poi risultata non grave.

Sul posto sono arrivati i carabinieri che sono stati allertati dai vicini di casa. I militari hanno arrestato il 65enne con la pesante accusa di tentato omicidio. L’uomo adesso si trova in carcere a Lucca. La vittima dell’aggressione è stata invece trasportata al pronto soccorso del San Luca. E’ stato dimesso con 10 giorni di prognosi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento