Mensa scolastica, “sciopero del panino” a San Michele di Moriano

LUCCA - Lunedì prossimo inizia lo sciopero del panino alla scuola elementare di San Michele di Moriano.Si tratta di una forma di protesta contro l'aumento delle tariffe per la mensa scolastica. In pratica i bambini non usufruiranno della mensa ma si porteranno un panino da casa.

- 7

scuola

L’iniziativa è stata annunciata da un gruppo di genitori. “Non siamo stati avvertiti dell’aumento delle tariffe – hanno spiegato – e se questo aumento ci deve essere, il Comune deve migliorare il servizio”.

Commenti

7


  1. Hanno pienamente ragione!!


  2. Ho una bimba in prima ed una in quinta alla scuola elementare di San Michele di Moriano e dal titolo dell’articolo pare che la protesta sia generalizzata come se tutti ne fossero informati ed a favore. Ritengo che 5 euro a pasto non siano poi così tanti (per lavoro a pranzo sono sempre fuori e spendo assai di più). Per quanto concerne la qualità stiamo parlando di una mensa non di un ristorante stellato pertanto la qualità non sempre è e può essere alta ma capita che le mie bimbe “da come era buona l’ho preso 2 volte …”. Non intendo partecipare alla protesta e non voglio che altri lo facciano a mio nome.


    • 5 Euro per un pasto di mensa (non per un pasto fatto ad una trattoria o simili) sono tantissimi. Come mai a Capannori spendono 4 Euro e a Porcari 3.5…….forse il comune vuole fare cassa anche con questo servizio: l’aumento quest’anno è stato del 22%…..il prossimo anno ?????
      Bisognerebbe essere uniti e fare delle proteste civili: non partecipare alla protesta è sbagliato


      • @riccardo: se permetti partecipare o non partecipare è una scelta democratica. Non giudico sbagliata la protesta. protestare è democratico. Giudico sbagliato parlare a nome di tutti quando non tutti sono favorevoli. Tra prezzo e qualità io preferirei verificare la qualità. Altro problema di cui nessuno parla: tanti non pagano la mensa. Forse se tutti pagassero regolarmente magari pagheremmo tutti meno ? … Altro quesito: alla stessa scuola pare non essere ancora stata definita la maestra di inglese. In Europa anche i muri parlano inglese e da noi non c’è la maestra … non sarebbe questo un buon motivo di lamentela ? … Ultimo quesito: nella classe prima della stessa scuola (che frequenta la mia bimba piccola) ci sono macchie di umido sul soffitto e la scuola è stata ridipinta dai genitori qualche anno fa (ed io nel mio piccolo ho partecipato) … non sarebbe anche questo un valido motivo di protesta ? o è giusto protestare solo quando il portafoglio personale viene sollecitato ?


        • L’ iniziativa è partita poi ognuno libero di fare quello che vuole. Se siamo genitori di san Michele di moriano si doveva dire che siamo di Napoli? Poi se sempre detto alcuni alcuni


      • Disponibilissimi, estendere la protesta anche alle altre scuole!

Lascia un commento