Morto il pensionato picchiato dal figlio ventenne

LUCCA - Era stato aggredito dal figlio a colpi di casco. Venti giorni di agonia in un letto dell'ospedale Cisanello è morto per arresto cardiocircolatorio in seguito alle gravissime lesioni craniche. Non ce l'ha fatta Giuseppe Gambino, 67 anni.

- 1

 

Era stato aggredito dal figlio a colpi di casco. Venti giorni di agonia in un letto dell’ospedale Cisanello è morto per arresto cardiocircolatorio in seguito alle gravissime lesioni craniche. Non ce l’ha fatta Giuseppe Gambino, l’uomo di 67 anni di Saltocchio, che il 17 agosto scorso era stato picchiato selvaggiamente dal figlio Andrea, 20 anni. I carabinieri di Ponte a Moriano lo arrestarono poche ore dopo ricostruendo la vicena: in preda ai fumi dell’alcol e alterato anche dall’uso di droga, aveva picchiato il padre usando un casco da motociclista. Accusava il padre di aver maltrattato la madre e la sorella, tragicamente scomparse per gravi malattie, ritenendolo responsabile indiretto della loro morte. Il giovane prima aveva inscenato una rapina ma poi aveva confessato. Ora dovà rispondere di omicidio volontario.

Commenti

1


  1. Abito a S vito via Carlo Petri. Vorrei fare una richiesta al Sindaco di Lucca. È un centro abitato ,sole spesso o quasi ogni giorno paaseggiano anziani bambini mamme con passeggino cani al guinzaglio ecc……vorrei fossero messi ,come in tante strade dei dossi. Le auto moto passano con alta velocità, w non c è nessun controllo. . Non aspettiamo che accada un incidente e poi. ..forse verranno messi. Grazie

Lascia un commento