Un comitato contro la centrale idroelettrica sulla Lima

BAGNI DI LUCCA - Si chiama "Salviamo il Lima" l'associazione che ha già raccolto oltre 300 firme per chiedere un consiglio comunale aperto che affronti l'argomento.

-

 

Non appena hanno saputo che nel tratto del fiume Lima, poco sopra Bagni di Lucca, sarebbe stata realizzata una centrale idroelettrica si sono costituiti in un comitato formato da cittadini e componenti di associazioni sportive. Si chiama “Salviamo il Lima” l’associazione che ha già raccolto oltre 300 firme per chiedere un consiglio comunale aperto che affronti l’argomento.

La storia è iniziata circa un anno fa: un imprenditore ligure ha presentato il progetto che adesso sta giungendo alle battute conclusive. Secondo i promotori, però,  la centrale danneggerebbe una zona ad alta vocazione turistico-sportiva, conosciuta in tutta Italia per la canoa e il rafting.

Nei prossimi giorni le firme raccolte saranno portate in Comune per chiedere iniziative istituzionali a difesa della Val di Lima.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento