Viareggio e Ghiviborgo, ora tocca a voi

CALCIO D - Al via domenica prossima anche il campionato di serie D. Viareggio e Ghiviborgo debuttano in casa rispettivamente contro Città di Castello e Valdinievole Montecatini. Ma su tutto incombe il ricorso del Seregno, e nelle ultime ore anche del Teramo, rivolto al Collegio di Garanzia del Coni.

-

 

Pronti, via ? Probabile, ma ancora non certo. Il campionato di serie D dovrebbe infatti scattare domenica prossima (ore 15) con la disputa delle gare della prima giornata di un torneo piuttosto lungo e difficile. D’obbligo usare il condizionale almeno fino alla serata di giovedì quando sapremo se il Collegio di garanzia del Coni avrà accettato o meno il ricorso presentato dal Seregno e da altre cinque società sull’allargamento della Lega Pro a 60 squadre.  Due le squadre della nostra provincia in lizza, entrambe inserite nel girone E: Viareggio e Ghiviborgo. Per il Viareggio si tratta di un gradito ritorno dopo la vittoria nel campionato scorso e la sofferta ripartenza dall’Eccellenza. I bianconeri affidati ad Alessandro Pierini hanno disputato un bel precampionato misurandosi con squadroni del calibro dell’Empoli e non hanno affatto sfigurato. La rosa è cambiata in parecchi dei suoi elementi ma saranno solo le gare di campionato a darci l’esatto valore delle zebre che puntano ad un torneo di rincalzo, ma non si sa mai. Lo pretendono il blasone e la storia della società e della città. Primo avversario sulla strada di Fiale & C. il Città di Castello, formazione umbra da scoprire nel quadro di un girone con 13 squadre toscane e 5 appunto umbre. Molto interesse anche per il debutto in categoria, in questo caso assoluto, del Ghiviborgo di Pacifico Fanani. Dopo le straordinarie imprese di pochi mesi fa, la finale nazionale con il Ravenna e il successivo ripescaggio, i dirigenti del Ghiviborgo non sono stati con le mani in mano ed hanno allestito una compagine di tutto rispetto con alcune conferme ecccellenti e diversi innesti, in attacco De Gori e Taddeucci, che dovrebbero consentire una salvezza traqnuilla. Gara d’esordio contro il Valdinievole Montecatini che nel precampionato si è tolto lo sfizio di battere la Lucchese e che costituisce interlcoutore scomodo. La partita si gocherà al Porta Elisa di Lucca dove la squadra del presidente Pieri disputerà le proprie gare interne per almeno un paio di mesi. Poi si dovrebbe giocare a Borgo a Mozzano. Ah, per vedere il derby Ghiviborgo-Viareggio dovremo aspettare la 14esima giornata, il 29 novembre, guardacaso lo stesso giorno dell’altro derby attesissimo in Lega Pro Pisa-Lucchese. Perlomeno curioso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento