Gesam Le Mura spegne anche il Vigarano

BASKET A1 DONNE - Il Gesam Gas Le Mura non concede sconti e vince anche sul campo del Vigarano. Netta affermazione (85-59) delle biancorosse di coach Mirko Diamanti che, dopo un avvio morbido e soporifero, allungano in modo decisivo nel terzo-quarto. Harmon sugli scudi con 27 punti. E domenica arriva il Battipaglia.

-

 

Il Gesam Gas Le Mura accende la luce anche a Vigarano e spegne le velleità della formazione estense. Terza vittoria consecutiva per la squadra di coach Mirko Diamanti che ha avuto avvio di campionato a dir poco convincente. Ma potremmo aggiungere anche autorevole. La trasferta sul campo delle ferraresi si presentava tutt’altro che agevole ed in effetti la prima parte del match denotava qualche difficoltà da parte delle lucchesi in completo rosso. Crippa & C. faticavano a macinare il loro gioco e non a caso il primo-quarto si chiudeva sul 26 a 22 per Lucca ma con la formazione locale ancora ben in partita. Le Mura, che ha avuto nell’asse Crippa-Harmon il suo punto di forza, provava ad a llungare e già all’intervallo lungo il gap diveniva più interessante e plausibile in base anche alle forze in campo: 45 a 32. Ma era nel terzo minitempo che la squadra lucchese accelerava ancora di più scavando un solco netto ed inattaccabile per le residue velleità di rimonta delle emiliane. Finiva 85 a 59 che la dice lunga sulla superiorità palesata da un Gesam Le Mura che fa davvero sognare anche se sarà bene rimanere coi piedi per terra. Del resto dopo tre giornate, che sono ancora un piccolo granello di sabbia, Lucca guida la classifica a punteggio pieno in cmpagnia però di squadroni del calibro di Schio, pluricampione d’Italia, Ragusa, la sfidante dichiarata, e Venezia, società dagli enormi mezzi, anche economici. Una bella compagnia, nulla da dire. Conoscendo Diamanti sappiamo però che il coach di Avenza volerà basso, con un profilo molto defilato. Domenica prossima al Palatagliate arriverà il Battipaglia, formazione campana che annaspa a quota zero e che viene dalla sconfitta interna contro la corazzata Ragusa. Sulla carta pare tutto scontato ma si sa che nel basket, e più in generale nello sport, nulla si può dare per scontato. Ci vorrà una Gesam attenta e concentrata per calare il poker e continuare nella marcia al vertice del campionato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento