Il magic moment del TC Lucca Vicopelago

TENNIS - E' un 2015 davvero magico per il TC Lucca Vicopelago della presidentessa Paola Cecchini. I grandi risultati delle sorelle pieri, in particolare della ritrovata Jessica, ma anche quelli a squadre nel suo complesso che pongono il Circolo lucchese al vetice in Toscana e in Italia.

-

27_10_15_ tennis

Un 2015 da incorniciare e non è ancora finita. Il TC Lucca Vicopelago della dinamica e appassionata presidentessa Paola Cecchini sta vivendo un’annata davvero speciale, per non dire magnifica. Risultati a livello individuale ma anche globali che come vedremo pongono il Circolo in eccellente evidenza regionale e nazionale. Naturalmente il fiore all’occhiello è rappreseentato dalle sorelle Pieri, Jessica e Tatiana che negli ultimi anni hanno portato vittorie e risultati talmente preziosi ed importanti (vedi diversi titoli nazionali a livello giovanile e tornei vari da far conoscere ed apprezzare il TC Lucca ben oltre i confini provinciali. Il 2015 passerà indubbiamente agli annali come la stagione del grande rilancio di Jessica Pieri. Due vittorie, l’ultima poche ore fa, all’ITF di Santa Margherita di Pula, lla finale a Santa Croce sull’Arno e la semifinale al Bonfiglio, stanno lì a testimoniare che la “biondina” è stata completamente ritrovata. Il talento di Jessica è puro, la sua serietà assoluta, e quindi è lecito attendersi anche in futuro progressi notevoli. Ha un pò segnato il passo, ma ci può stare, la sorella minore Tatiana che però è ancora molto, forse troppo, giovane per poter già recitare un ruolo da protagonista. diciamo che sta facendo e maturando la giusta esperienza. Poi la piccola leonessa farà vedere di che pasata è fatta. Infine annotaziione mica da poco per le classifiche che riguardano il circolo nella categoria standard e che pensate pongono la società lucchese al primo psto in Toscana davanti a Prato, Giotto Arezzo e Matchball Pistoia. Ma non è finita perchè il circolo della Cecchini può guardare tutti dall’alto anche in italia davanti al TC Zavaglia dell’Emilia Romagna. E questo è un risultato davvero clamoroso quanto insperato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento