Lucca, stop ai nuovi posti letto alla Casa della Salute

LUCCA - Non ci sarà almeno per il momento il preventivato aumento dei posti letto alla Casa della Salute dell'ex Campo di Marte. Lo ha annunciato il vicecommissario della Asl 2 Joseph Polimeni ospite ieri sera dello Speciale TgNoi.

-

Il raddoppo dei posti letto per le cure intermedie, da 14 a 28, era stato annunciato proprio dalla Asl ma è stato stoppato in vista della riforma che all’inizio del 2016 porterà alla nascita della maxi Asl della Toscana del Nord.

Polimeni ha però detto che la Asl ha chiesto la possibilità di usufruire di alcuni posti letto alle due strutture accreditate, S. Zita e Barbantine, per un importo contenuto.

Il vicecommissario ha inoltre detto che da parte della Asl non ci sono elementi contrari al piano di riassetto dell’ex Campo di Marte presentato dal Comune, che propone elementi compatibili con la permanenza di strutture sanitarie nell’area: basta che il piano garantisca un ritorno economico tale da poter compensare le richieste della Regione, che attende il rimborso per i soldi già anticipati per la realizzazione del San Luca.

Sulla Valle del Serchio, dopo il tramonto dell’ospedale unico, Polimeni ha escluso che si vada verso la chiusura dei due presidi esistenti ma ha chiarito che dovranno essere eliminati i servizi doppione tra Barga e Castelnuovo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento