Sinigaglia castiga una Lucchese impalpabile

CALCIO LEGA PRO - Rossoneri battuti 1-0 al Melani dalla Pistoiese che risolve il match con gol del suo centravanti che colpisce anche una traversa. Di Masi para un rgore Di Bari. Seconda sconfitta consecutiva per la squadra di Baldini, pericolosa solo su punizione con Pozzebon.

-

10_10_15_ Lucchese

Al Marcello Melani per invertire una tradizione storicamente non troppo favorevole, ma soprattutto per dimenticare la scoppola interna col Prato. Baldini fa di necessità virtù e cambia la Lucchese per 3/11esimi. Dentro Maini e Marchesi per gli infortunati Mori e Mingazzini ma anche Vita preferito a Fanucchi. Confema del brasiliano Sartore. Piove e soffia un forte vento sullo stadio di Pistoia. Lucchese in maglia bianca, nel classico arancione i locali. Ci prova subito Pozzebon (3′) ma Iannarilli non si fa sorprendere. Lucchese ancora pericolosa con un bel traversone di Benvenga sul quale Vita non riesce a trovare la deviazione vincente. Ancora i rossoneri insidiosi con uno spunto di Sartore ma Placido salva sulla linea di porta impedendo a Pozzebon di mettere dentro da un passo. Latitano le emozioni: La gara si stiracchia in avanti senza offrire particolari emozioni. Al 36° Cruz va via sulla sinistra ma sul suo cross Sinigaglia di testa mette a lato da buona posizione. Succede poco altro, compreso il minuto di recupero. Sartore subito minaccioso in avvio di ripresa con la sua proverbiale velocità: Iannarilli ci mette una pezza. Al 13esimo Pistoiese in vantaggio. Su calcio d’angolo dalla sinistra svetta il centravanti arancione Davide Sinigaglia che non lascia scampo a Di Masi. Difesa rossonera che pare incerta. Esplode il Melani. Baldini getta nella msichia Fanucchi al posto di un evenescente Vita. Alta una punizione di Benvenga dal limite e da buona posizione. Entra Terrani nella Lucchese al posto di Sartore. Alla mezz’ora Baldini gioca la carta-Bianconi che entra per Marchesi. Ora lo schema diventa un 4-2-3-1. Al 32esimo la Pistoiese fruisce di un calcio di rigore per un mani di Benvenga (anche ammoinito) su cross ravvicinato di Piscitella. Dal dischetto si presenta il capitano arancione Di Bari ma Di Masi si esalta confermandosi para-rigori e tenendo a galla la Lucchese che qualche istante più tardi viene salvata dalla traversa su conclusione potente di Sinigaglia. Poi Espeche anticipa Piscitella. Rossoneri vicini al pareggio con una punzione calibrata di Pozzebon  ma Iannarilli si salva in angolo con una grande parata. Generoso ma sterile forcing finale della Lucchese che incamera la seconda sconfitta consecutiva confermando di attraversare una fase di pericolosa involuzione. Sabato prossimo arriva l’Ancona e quella coi dorici diventa già una gara delicata per la truppa di Baldini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento