Quando la prevenzione idraulica diventa sicurezza alimentare

MILANO - Le opere di manutenzione per la sicurezza idraulica del territorio sono, a tutti gli effetti, occasione per il sostegno della nostra sicurezza alimentare. E’ la convinzione del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord che è stato ospite del padiglione di Coldiretti Italia a Expo Milano.

-

 

E proprio la rassegna internazionale dedicata al cibo e all’alimentazione è diventata un’opportunità ottimale per riflettere sul rapporto tra bonifica ed agricoltura. Il Consorzio, infatti, cura la gestione dei canali irrigui del territorio, assicurando l’approvvigionamento d’acqua ai campi e alla colture.

Nel 2015 è stata assegnata agli agricoltori la manutenzione di oltre 400 chilometri del reticolo idraulico di competenza, che si spalma su quattro province: Lucca, Massa-Carrara, zona del Bientinese nel Pisano e Appennino pistoiese. Se possibile, e se il lavoro svolto sarà valutato positivamente dai tecnici consortili, allo stesso agricoltore sarà assegnata la manutenzione dello stesso corso d’acqua per tre anni consecutivi: questo per permettere alle aziende agricole di poter investire nel potenziamento della propria attività.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento