Seravezza perde il bigmatch, pari nel derby

CALCIO ECCELLENZA - Seravezza nettamente sconfitto nello scontro al vertice da una fortissima Cuoiopelli. Finisce in parità il derby tra Real Forte Querceta e Pietrasanta. Camaiore raggiunto a Cenaia. Buon punto del Lammari ad Albinia. Domenica la sesta col Real Forte sul campo della capolista.

-

 

Facciamo il punto settimanale sul campionato di Eccellenza dopo la quinta di andata. Il Seravezza ci credeva ma l’esito del bigmatch con la Cuoiopelli è stato crudele. La formazione conciaria si è infatti imposta nettamente sul campo dei versiliesi nel quadro di una partita che ha avuto poca storia. Una superiorità schiacciante che il Seravezza non è riuscito ad arginare, nè tantomeno a contenere. In perfetto equilibrio, invece, l’atteso derby tra Real Forte Querceta e Pietrasanta che lascia le due formazioni contente a metà. Nessuno ne esce ridimensionato ma neppure prende slancio da una delle tante sfide versiliesi che caratterizzeranno la stagione. Molti rimpianti per il Camaiore che torna con un punticino da Cenaia dove pure si era portato subito in vantaggio. Decollo rimandato anche per i bluamaranto dal notevole potenziale tecnico. Buono invece il pareggio incamerato dal Lammari sul sempre ostico terreno dell’Albinia che non sarà squadra di elevata cifra tecnica ma che sul suo campo sa farsi rispettare.

Ne consegue una classifica che dopo cinque giornate vede la Cuoiopelli in testa col Seravezza che mantiene il secondo posto e le altre sgranate e raccolte in pochi punti. Basti pensare che in 4 sole lunghezze si passa dal terzo posto di C.Fiorentino, Camaiore e Real forte all’ultimo condiviso da Lammari, Larcianese, La Portuale e Forcoli.

Domenica prossima si gioca la sesta di andata dove spicca la sfida tra la capolista Cuoiopelli e il Real Forte Querceta. Da seguire con attenzione anche la trasferta del Camaiore, la seconda consecutiva, a Larciano. Giocano in casa invece Lammari, Pietrasanta e Seravezza che ospitano rispettivamente Urbino Taccola, Cenaia e Sangimignano. Fischio d’inizio alle 15,30 poi dalla settimana successiva si passerà al canonico orario delle 14,30.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento