Strage Viareggio: legale Moretti, forse rinuncia prescrizione

VIAREGGIO - Armando D'Apote, avvocato dell'ex ad di Fs Mauro Moretti, ha rilasciato una dichiarazione in cui fa intendere che il suo assistito potrebbe rinunciare alla prescrizione. "Se quello della prescrizione, per fatti sostanzialmente assorbiti da altri ben più gravi reati, dovesse diventare il vero problema - ha detto D'Apote -, personalmente non avrei alcun dubbio a consigliare di rinunciarvi, per spazzare via ogni ulteriore strumentalizzazione".

-

“Questo incarico a Moretti non è giusto”

I reati a rischio prescrizione sono l’incendio doloso plurimo e le lesioni colpose. Fra gli altri reati contesti ci sono l’omicidio colposo e il disastro ferroviario. “La difesa non ha mai compiuto un solo atto dilatorio”, ha aggiunto D’Apote.
“La vera causa della lunghezza abnorme di questo processo – ha concluso – è stata la dilatazione smisurata di una indagine preliminare in cui la procura ha rifiutato il confronto tecnico immediato e ha fatto passare un anno e mezzo per chiedere l’incidente probatorio, salvo poi ribaltare il tavolo come il giocatore che perde, quando l’incidente probatorio le è andato storto”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento