A lavoro in bicicletta, Massarosa sostiene i cittadini

MASSAROSA - A Massarosa nasce un nuovo progetto pilota con incentivi economici a chi va al lavoro in bicicletta

-

Presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti il sindaco Franco Mungai, l’assessore alla mobilità lenta Stefano Natali, il segretario generale Luca Canessa, Giuletta Pagliaccio presidente nazionale e Francesco Barontini direttore della Federazione Amici della Bicicletta, il progetto sperimentale “A lavoro in bicicletta-Bike to work”.

“Un progetto- ha spiegato il sindaco Franco Mungai che si inserisce in contesto più ampio di azioni portate avanti da questa amministrazione per incentivare la mobilità lenta, che si è sviluppato in molteplici atti come l’istituzione delle zone a velocità limitata ( 30 Km/h), la segnaletica identificativa per percorso sicuri “strade da vivere”, la pista ciclo pedonale Fiori di Loto o il bike sharing attivo presso l’ufficio Polizia Municipale”.

“L’idea di fondo è quella di investire non solo nella realizzazione di nuove strade- ha sottolineato l’assessore alla mobilità lenta Stefano Natali- ma di spostare risorse anche sulla mobilità sostenibile con atti concreti per incentivare, attraverso azioni culturali e materiali, i cittadini ad usare mezzi meno inquinanti e più salutari. Un progetto che ci auguriamo venga ripreso anche da altre Amministrazioni comunali, in particolare da quelle a noi limitrofe per promuovere la mobilità lenta sull’intero territorio versiliese”.

“Per accedere all’incentivo, che sarà erogato semestralmente- ha specificato il segretario Luca Canessa che ha curato con la comandante Francesca Papasogli la parte tecnica del progetto- basterà produrre un’autocertificazione o dotarsi di una app gratuita che servirà a monitorare i percorsi. Al bando che sarà pubblicato entro una decina di giorni, potranno partecipare tutti i lavoratori autonomi, subordinati o parasubordinati maggiorenni residenti e dimoranti nel comune di Massarosa. L’auspicio è che le aziende del territorio si facciano anch’esse promotrici divenendo partner di questo progetto”.

L’incentivo, che verrà erogato in questa fase sperimentale solo ai primi 50 iscritti, sarà di 25 centesimi a Km per un massimo di € 50 al mese. Grandissima soddisfazione è stata espressa sia da Giulietta Pagliaccio che da Francesco Barontini di Fiab per quanto fatto dall’Amministrazione “ E’ raro- ha sottolineato Giulietta Paglianti- trovare un’amministrazione in grado di tradurre così velocemente la volontà politica in un atto concreto come è stato fatto qui a Massarosa”. Alla presentazione erano presenti inoltre numerosi imprenditori, il presidente del Consorzio di Montramito Giovannino Baratta, del Centro Commerciale Naturale di Stiava che hanno espresso grande apprezzamento per il progetto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento