Benvenga crede nella rimonta della Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Il forte laterale destro della Lucchese Alex Benvenga è convinto che la vittoria di Arezzo sia stata solo la prima tappa della rinascita rossonera. Intanto Lopez prepara con scrupolo la delicata gara interna di domenica prossima con il Savona. Rientra Di Masi tra i pali. Confermato il modulo 4-3-1-2.

-

 

Doppio allenamento anche di giovedì per la Lucchese che ha preso l’Acquedotto come quartier generale nella settimana che porterà i rossoneri alla delicata gara interna con il Savona fanalino di coda. Una posizione che i biancoblu liguri devono alla pesante penalizzazione (11 punti) che sul campo ne avrebbero fatti 12, 4 in più di Nolè & C. Ergo. Una partita più difficile e complicata più di quanto si potrebbe pensare. Lopez la sta preparando con puntiglio ancora maggiore del solito e l’ambiente ha tratto indubbio giovamentio, ci mancherebbe, dalla bella e pesantissima vittoria di Arezzo. Tra i protagonisti migliori, finora, di una Lucchese che ha fatto tanta fatica, il laterale destro Alex Benvenga: una rete bellissima a Santarcangelo, una traversa (col Prato), ed alcuni assist per il 24enne ex-messinese che valuta le prospettive della Pantera.

Per quanto riguarda la probabile formazione siamo ancora abbastanza lontani dalla partita, domenica (ore 17,30) per sbilanciarci. Pare tuttavia assodato che, nonostante l’ottima prova di Mengoni, Di Masi tornerà titolare in porta. Più arduo capire invece le scelte a centrocampo e in attacco che poi si risolvono in due maglie. quella di mediano centrale: se rientra Mingazzini, Monacizzo fa l’interno; e  quella di attaccante: sicuri Terrani e Fanucchi da capire chi sarà il terzo: Bianconi favorito su Vita e Pozzebon. Di sicuro l’assetto tattico col modulo che Lopez pare oramai aver individuato e scelto il 4-3-1-2 che conferisce maggior equilibrio e solidità a tutto il complesso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento