Il Castelnuovo perde una ghiotta occasione

CALCIO PROMOZIONE - Nel bigmatch della decima di andata il Castelnuovo non va oltre lo 0-0 nella gara interna contro il forte Zenith Audax. Ai gialloblu è mancato anche un pizzico di fortuna ma gli ospiti si sono fatti valere. La squadra di Francesconi rimane a sette punti dalla vetta. Domenica trasferta ad Avenza contro la San Marco.

-

 

Una vittoria avrebbe consentito di avvicinare la vetla della classifica, un pareggio lascia tutto sommato ancora aperti i giochi visto che la prima della classe, ora la Lastrigiana, è lontana solo (si fa per dire) sette punti. Il Castelnuovo deve accontentarsi dello 0-0 nella gara interna contro lo Zenith che costituiva uno dei bigmatch della 10a giornata del campionato di Promozione. Al di là del risultato a reti bianche il pubblico del Nardini ha assistito ad una bella partita dove non sono mancate le emozioni e gli episodi contestati. Quello su cui i giallolbu hanno maggiori motivi di recriminazione si è verificato a metà della ripresa. Sul tiro di Angeli il pallone pare varcare nettamente la linea bianca col portiere ospite Marini a smanacciarlo fuori, ma l’arbitro Masi di Pontedera non convalida la rete. Per il resto 90′ godibili con la squadra di Francesconi pericolosa in diverse occasioni ma anche lo Zenith capace di rendersi più volte minaccioso dalle parti di Gonnella. In casa gialloblu si può essere soddisfatti a metà.

Un torneo che rimane tuttavia apertissimo ed incerto. Domenica prossima incombe un impegno severo e un test probante per le rinnovate ambizioni del Castelnuovo che sarà di scena sul campo del San Marco Avenza secondo in classifica. Ecco, lì capiremo se davvero i gialloblu hanno le possibilità di tornare in quota ed essere protagonisti nella lotta al vertice. Come pretendono i tifosi e come vuole la storia del glorioso sodalizio garfagnino.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento