Il racconto del pensionato aggredito al distributore: “Torturato dai rapinatori”

CAPANNORI - Ai nostri microfoni il drammatico racconto dell'uomo picchiato e torturatoferocemente nelle prime ore di domenica mattina presso il distributore Beyfin a Lammari - ASCOLTA L'INTERVISTA

-

Ha avuto paura di non farcela. Questo ciò che si legge negli occhi dell’uomo che ha subito una feroce e inaudita aggressione la scorsa domenica mattina al distributore Beyfin di Viale Europa a Lammari. Per salvaguardare la sua privacy abbiamo deciso di non mostrarvi il suo volto ferito. Questo ciò che ci ha detto, ancora spaventato dalla violenza e dalle percosse subite.

Al di fuori dell’intervista il 62enne ci ha confermato che uno degli aggressori parlava con accento toscano, l’accento dell’altro invece non era distinguibile. Entrambi erano in stato di forte agitazione, quasi di alterazione, come se fossero sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento