L’associazione “Non ti scordar di te” riapre lo sportello contro la violenza sulle donne

VALLE DEL SERCHIO - E' nata l'associazione “Non ti scordar di te”, traguardo di un percorso iniziato nel 2009, quando alcune donne della Valle del Serchio sentirono il bisogno di rispondere collettivamente al femminicidio della giovane Vanessa Simonini

-

NON TI

Venne lanciato allora il progetto “Vanessa siamo noi”, sostenuto dal Comune di Gallicano e cofinanziato dalla Regione Toscana.

Il progetto animò un dibattito pubblico sul tema della violenza contro le donne e portò nel 2011 all’apertura di uno sportello di ascolto e di orientamento rivolto alle donne vittime di violenza.

Dal progetto è nata quindi “Non ti scordar di te” che permetterà la riapertura al pubblico del punto di ascolto, rimasto attivo nei mesi scorsi solo su appuntamento con segreteria telefonica. Lo sportello riaprirà mercoledì 11 novembre a Ponte di Campia presso i locali della ex scuola elementare.

Annalisa Lucchesi è la presidente dell’associazione, Melania Simonini, Stella Adami, Valentina Folegnani, Beatrice Giovannoli, Aida Graziani, Viviana Guagliumi, Maurizia Guerrini, Raffaella Mariani, Giulia Paolieri, fanno parte del Consiglio Direttivo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento