Lopez recuperi i pezzi…aspettando il derby

CALCIO LEGA PRO - Si intensifica il lavoro della Lucchese in vista dell'attesissimo derby di domenica prossima a Pisa. Contro i neorazzurri di Rignhio Gattuso, reduci dal vittorioso blitz di Ferrara sulla capolista Spal, il tecnico rossonero Lopez potrebbe disporre dell'organico al gran completo. Si spera infatti di riavere a disposizione anche Mori, Maini e Sartore.

-

25_11_15_ Lopez

Siamo nel cuore della settimana che porta al derby, e quindi non è una settimana come le altre. Lo sa benissimo anche Giovanni Lopez che lavora sodo e fa sgobbare la truppa. Fa freddino, sono i primi rigori stagionali, quelli climatici, ma nessuno se ne accorge tanta è la voglia di fare bene in quella che da tutti è considerata la partita più sentita dell’anno. Se anche la più importante lo sapremo solo a fine stagione. Il tecnico rossonero la sta preparando con il solito scrupolo consapevole che le vittorie su Arezzo e Savona hanno ridato morale e tonicità alla truppa e che la squadra è parsa indubbiamente in buona crescita. A tutto ciò possiamo aggiungere che giungono buone notizie anche dall’infermeria. Mingazzini e Mori si sono allenati a parte ma entrambi, anche il difensore che ha saltato la sfida con il Savona, saranno abili e arruolati. Ma anche gli infortunati di lungo corso come Maini e Satrore dovrebbero tornare in gruppo anche se è difficile ipotizzare un loro impiego dal pirmo minuto all’Arena Garibaldi-Anconetani.

A proposito del derby cresce l’attesa dei tifosi che la considerano “la partita delle partite”. Noi facciamo un piccolo passo indietro e rivediamo alcune immagini delle due sfide giocate lo scorso anno. All’andata, anche allora si giocò a Pisa, i rososenri ancora sotto la guida di Pagliuca riuscirono a strappare un sofferto ma meritato pareggio (0-0) facendo gara di pura interdizione e controllo nei confronti di un Pisa che allì’epcoca veniva considerato lo spauracchio del campionato. Nel match di ritorno al Porta Elisa (era il 21 marzo, e chi lo ha dimenticato?) la Pantera di Nanu Galderisi fu graffiante e giocò una delle migliori partite della stagione. I rossoneri s’imposero per 2 a 1 con un finale palpitante. Avanti con lo Sicco, abile a sfruttare una sontuosa giocata di Forte, la Lucchese fu raggiunta su rigore ma seppe trovare la forza di rovesciarsi ancora in avanti e a sua volta usufruì di un penalty che Forte trasformò tra il visibilio di una tifoseria rossonera letteralmente impazzita di gioia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento