Lopez recuperi i pezzi…aspettando il derby

CALCIO LEGA PRO - Si intensifica il lavoro della Lucchese in vista dell'attesissimo derby di domenica prossima a Pisa. Contro i neorazzurri di Rignhio Gattuso, reduci dal vittorioso blitz di Ferrara sulla capolista Spal, il tecnico rossonero Lopez potrebbe disporre dell'organico al gran completo. Si spera infatti di riavere a disposizione anche Mori, Maini e Sartore.

-

Siamo nel cuore della settimana che porta al derby, e quindi non è una settimana come le altre. Lo sa benissimo anche Giovanni Lopez che lavora sodo e fa sgobbare la truppa. Fa freddino, sono i primi rigori stagionali, quelli climatici, ma nessuno se ne accorge tanta è la voglia di fare bene in quella che da tutti è considerata la partita più sentita dell’anno. Se anche la più importante lo sapremo solo a fine stagione. Il tecnico rossonero la sta preparando con il solito scrupolo consapevole che le vittorie su Arezzo e Savona hanno ridato morale e tonicità alla truppa e che la squadra è parsa indubbiamente in buona crescita. A tutto ciò possiamo aggiungere che giungono buone notizie anche dall’infermeria. Mingazzini e Mori si sono allenati a parte ma entrambi, anche il difensore che ha saltato la sfida con il Savona, saranno abili e arruolati. Ma anche gli infortunati di lungo corso come Maini e Satrore dovrebbero tornare in gruppo anche se è difficile ipotizzare un loro impiego dal pirmo minuto all’Arena Garibaldi-Anconetani.

A proposito del derby cresce l’attesa dei tifosi che la considerano “la partita delle partite”. Noi facciamo un piccolo passo indietro e rivediamo alcune immagini delle due sfide giocate lo scorso anno. All’andata, anche allora si giocò a Pisa, i rososenri ancora sotto la guida di Pagliuca riuscirono a strappare un sofferto ma meritato pareggio (0-0) facendo gara di pura interdizione e controllo nei confronti di un Pisa che allì’epcoca veniva considerato lo spauracchio del campionato. Nel match di ritorno al Porta Elisa (era il 21 marzo, e chi lo ha dimenticato?) la Pantera di Nanu Galderisi fu graffiante e giocò una delle migliori partite della stagione. I rossoneri s’imposero per 2 a 1 con un finale palpitante. Avanti con lo Sicco, abile a sfruttare una sontuosa giocata di Forte, la Lucchese fu raggiunta su rigore ma seppe trovare la forza di rovesciarsi ancora in avanti e a sua volta usufruì di un penalty che Forte trasformò tra il visibilio di una tifoseria rossonera letteralmente impazzita di gioia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.