Uomo ferito con una fucilata, fermato un 57enne

COREGLIA - I carabinieri hanno messo in stato di fermo l'uomo che nel pomeriggio si e' presentato alla caserma di Coreglia (Lucca), autoaccusandosi di essere il cacciatore che sabato ha sparato a Gianfranco Barsi, 49 anni, in un uliveto del comune garfagnino.

-

Immagine

Si tratta di un 57enne che abita poco lontano, M.Z. le sue iniziali, indiziato del reato di tentato omicidio. I militari dell’arma lo hanno accompagnato nel carcere di San Giorgio di Lucca. Stando a quanto trapelato i carabinieri lo avevano gia’ individuato da questa mattina e quando il cerchio si era gia’ stretto intorno a lui, che dopo aver saparato si era dileguato, ha deciso di presentarsi spontaneamente nel primo pomeriggio. Dopo un lungo interrogatorio e una serie di approfondite verifiche e accrtamenti, il 57enne e’ stato posto in stato di fermo. Restano stabili intanto le condizioni di Gianfranco Barsi che rimane ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Cisanello a Pisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento