Paolo Reversi è il vincitore di Garfagnana in giallo

CASTELNUOVO - Paolo Reversi è il vincitore della settima edizione del Garfagnana in giallo 2015, il festival letterario dedicato alla scrittura noir e poliziesca.

-

 

È Paolo Reversi con “Solo il tempo di morire” il vincitore della settima edizione del Garfagnana in giallo 2015, il festival letterario dedicato alla scrittura noir e poliziesca che si è tenuto tra Lucca, Barga e Castelnuovo dal 27 al 29 novembre,ideato da Andrea Giannasi. Il premio è stato consegnato al termine della cena con delitto che si è tenuta con Massimo Lerose alla Fortezza di Mont’Alfonso a Castelnuovo. Nel corso della serata i  commensali – divisi tra storici investigatori come Sherlock Holmes e Maigret – hanno svolto le indagini sull’ assassinio del fiduciario della condotta Slow Food.  Presenti alla premiazione anche la consigliera Ilaria Giovannetti, l’assessore della Provincia di Lucca Mario Puppa, gli assessori del comune di Castelnuovo Chiara Bechelli, e del comune di Barga, Giovanna Stefani.

Nella sezione libri editi premiati anche “Il vizio di Caino” di Ferdinando Pastori, “La notte sbagliata” di Giorgio Molinari e il “Il mistero della stanza chiusa nella villa dei suicidi assistiti” di Pier Luigi Felli.Sul palco premiati come migliori racconti Lidia Del Gaudio e Gabrio Franchi.Per i racconti premio del Giornale di Castelnuovo a “200 millisecondi” di Giuliana Ricci, mentre il premio Barga Città del libro è andato a “Le colpe dei padri” di Gian Luca Campagna.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento