Villa Basilica, chi vuole male alla Croce Rossa?

VILLA BASILICA - ll raid vandalico dello scorso weekend, gomme tagliate a due mezzi di servizio e alle auto di tre volontari, oltre che alla vettura del parroco, ha lasciato il segno. Ed è costato diverse centinaia di euro ad una realtà che certo non naviga nell'oro.

-

Ma soprattutto, non si capisce quale sia stata la motivazione che ha spinto una o più persone a fare una cosa del genere. Di certo è una motivazione che accomuna la Croce Rossa e il parroco. Ma nemmeno la presidente pro tempore dell’organizzazione a Villa Basilica, Roberta Galigani, riesce a darsi una spiegazione.

La Croce Rossa di Villa porta avanti varie attività. Non solo il servizio ambulanze ma anche i prelievi di sangue, le prenotazioni di prestazioni, servizi sociali e di assistenza agli indigenti. Attività spesso poco visibili ma preziose sostenute anche con le donazioni che però da diversi anni scarseggiano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento