Stalli per residenti occupati dall’impalcatura dell’ex manifattura

LUCCA - I residenti della zona dell'ex manifattura lamentano la soppressione di una quindicina di stalli gialli, occupati dall'impalcatura del cantiere dell'ex manifattura o soppressi per far posto all'isola ecologica di via del Crocifisso. La richiesta è di poter parcheggiare nei parcheggi a pagamento.

-

I residenti della zona ovest del centro storico lamentano la soppressione di numerosi stalli gialli a seguito del montaggio delle impalcature per i lavori all’ex manifattura e altri dopo la realizzazione dell’isola ecologica di via del Crocifisso. Sono in tutto una quindicina i posti auto riservati ai residenti che vengono a mancare, in una zona della città particolarmente carente di parcheggi riservati ai possessori dei tagliandi. Una situazione che, secondo alcuni abitanti, potrebbe essere risolta consentendo il parcheggio gratuito all’interno dei parcheggi di piazza Cittadella o della stessa manifattura a quei residenti che adesso si trovano in difficoltà nel trovare posto. Vero è che tale deroga al pagamento dei suddetti parcheggi sarebbe quantomeno di difficile attuazione dato che i permessi di sosta all’interno della ZTL sono uguali per tutte le zone della città e sarebbe complicato per la società Metro stabilire chi avrebbe effettivamente diritto all’esenzione. Una questione annosa, quella dell’accesso agevolato ai parcheggi a pagamento per i residenti del centro, che si ripropone ogni qual volta un evento eccezionale rende impossibile parcheggiare negli stalli gialli, risolto soltanto in occasione dei Comics, quando però la ZTL venne estesa a tutto il centro storico e le piazze riservate ai residenti occupate dagli stand.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento