Ruota, la notte magica del presepe vivente

CAPANNORI - La luna piena, che da quasi quarant'anni non compariva in coincidenza con il Natale, ha illuminato il presepe vivente di Ruota che come da tradizione è andato in scena nel giorno di Santo Stefano.

-

L’evento, giunto alla sua ventiseiesima edizione, è stato promosso dal Comune di Capannori e dalla Parrocchia di Ruota.

Grande folla fin dal primo pomeriggio nella frazione collinare capannorese. In migliaia hanno visitato le botteghe artigiane che hanno riproposto i mestieri di un tempo; il ciabattino il fornaio, il fabbro, le ricamatrici e le lavandaie. Ma c’è stata anche la possibilità di consumare caldarroste ed altre specialità locali.

Il clou della giornata intorno alle 18.30, con l’arrivo in paese della sacra famiglia, Maria e Giuseppe in cerca di un posto dove poter passare la notte. Alla fine, un pastore propone loro di alloggiare in una capanna nei pressi della chiesa parrocchiale. E qui si è svolta la scena della natività, tra luci e cori esultanti, che ha chiude la rappresentazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento