Gesam Le Mura vola solitario in testa alla classifica

BASKET - Le lucchesi battono al Palatagliate il San Martino a Lupari 74-57 e rimangono da sole in vetta alla graduatoria grazie alla sconfitta di Schio, battuta da Ragusa. Ottima prova delle ragezze di coach Diamanti attese domenica prossima alla supersfida proprio sul campo delle vicentine campioni d'Italia.

-

 

Personalità, intensità e tanta voglia di vincere. Caratteristiche tatuate sulla pelle delle biancorosse che conquistano la nona vittoria in nove incontri (record in campionato per Le Mura) e la testa solitaria della classifica a 18 punti, visto il ko di Schio contro Ragusa. Match non facile quello del PalaTagliate, di fronte ad un pubblico fantastico, contro un San Martino di Lupari che, senza due pezzi da 90 come Pascalau e Davis, ha messo in difficoltà le lucchesi per più di due quarti, subendo poi l’urto di Crippa e compagne che come un rullo compressore hanno fiaccato ogni resistenza. Schio e Ragusa le prossime avversarie, ma adesso è giusto godersi questo incredibile e meritato momento per Le Mura e per tutta la città di Lucca. Partenza di fuoco da parte delle due squadre. Lucca gioca bene, Crippa è una furia (12 nel quarto), ma dall’altra parte Bailey è imprendibile e tiene le sue in partita fino a quattro dal termine, quando Pedersen e Wojta trovano i punti del break e del conseguente 27-19 al primo fischio. Nel secondo quarto c’è la reazione delle ospiti, con Favento che mette a segno quattro triple, portando le sue sul +1 a due dal termine (38-37). La Gesam però cattura i rimbalzi giusti e ribalta la situazione al minuto 20 grazie a Wojta e punteggio di 43-40. Nella ripresa bella partenza delle biancorosse, sicure in difesa e precise in attacco, e automatico +12 al minuto 26 (Crippa, Harmon e Dotto). San Martino non molla e risponde con Tonello (tripla), Filippi e Fabbri per il 56-49 a due dal termine; di Harmon e Pedersen i canestri del 60-49 Gesam. Nell’ultimo quarto Lucca non molla di un centimetro e si porta sul +15, San Martino prova a tornare sotto con Bailey e Gianolla, ma Harmon su tre ripartenze confeziona il 70-53 a meno di tre minuti dal termine, che chiude di fatto il match. Negli istanti finali Gesam Gas&Luce in controllo e biancorosse che vincono con merito la nona partita consecutiva in campionato – 74 a 57 – fra gli applausi di un grandissimo pubblico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento