Crescono i morti sulle strade della provincia

LUCCA - La Prefettura di Lucca ha diffuso i dati del Centro Monitoraggio Incidenti Stradali della Provincia relativi al 2014. I numeri parlano di un aumento sia degli incidenti che delle vittime della strada.

- 2

INCIDENTE_3

 

Nel 2013 sono stati rilevati 1995 incidenti stradali con lesioni a persone, mentre nel 2014 sono stati 2038. Il numero dei morti passa da 22 nel 2013 a 26 nel 2014, mentre il numero dei feriti passa da 2615 nel 2013 a 2696 nel 2014.

Dai dati emerge che i Comuni più colpiti dal fenomeno sono nell’ordine Lucca, Viareggio e Camaiore, che da soli coprono il 59% degli incidenti dell’intero territorio provinciale. Inoltre, proprio in Versilia, si registrano picchi di incidentalità nel periodo estivo.

Commenti

2


  1. Purtroppo l’ italiano è privo del senso di sicurezza, o la imponi come legge oppure —- tanto le cose succedono solamente agli altri,,,, poi quando capitano la colpa non è mai MIA ,,,,, poi bisognerebbe anche selezionare gli incidenti , l’ extra comunitario senza patente e ubriaco,,, non va contato come incidente,,, ma colpa dello stato che non ti tutela,,,, Poi è inutile se non si costringono io pedoni e i ciclisti ha rispettare le regole,,,, è inutile ci saranno sempre i TRAVOLTI da un auto ,,, poi in realtà si trovava sul Brennero alle 2 di notte completamente al buio,,,, smettiamo di giustificare tutti,,,,


  2. Perché non ci facciamo qualche domanda? Quanti guidano con il telefonino in mano, con i bambini sul sedile anteriore o non fissati nei seggiolini di sicurezza, quanti, mentre guidano, si distraggono e guardano altrove, quanti superano ampiamente il limite di velocità, ma sopratutto, cosa assai più grave di tutti, quanti guidano CON ALCOOL E SOSTANZE STUPEFACENTI ADDOSSO? Anche persone insospettabili, e ciò è dimostrabile. Quindi non diamo colpa alla fatalità…

Lascia un commento