Capannori, il sindaco Menesini indica le priorità del 2016

CAPANNORI - Il via ai nuovi progetti per la riqualificazione del centro e delle frazioni di Capannori; la completa messa online di tutti i servizi del Comune; i nuovi incentivi per i giovani che hanno progetti di lavoro.

-

Questi le tre priorità del 2016 per il comune capannorese, illustrate alla stampa dal sindaco Luca Menesini. Si parte dall’urbanistica. Il nuovo anno porterà i frutti del concorso di idee “Capannori Città”, lanciato dal Comune.

Tra i progetti più importanti, la Cittadella dello sport alle spalle del Municipio, la riqualificazione di piazza Aldo Moro, l’ampliamento della rete delle piste ciclabili.  Partirà anche il percorso di recupero e riutilizzo a fini pubblici di due grandi contenitori in disuso, l’ex Ilda a Tassignano e l’ex Linder a Lunata.

Altro obiettivo del nuovo anno è la completa digitalizzazione del servizi comunali. Se il 2015 in questo campo è stato l’anno degli investimenti, ha detto Menesini, nel 2016 vogliamo raccogliere i risultati del lavoro svolto, mettendo tutti i servizi on line.

Infine, il sostegno al lavoro giovanile. Non è un ambito d’attività specifico del Comune ma Menesini ha sempre detto di non volersi tirare indietro su questa importante partita. Per questo anche nel 2016 il Comune metterà in campo iniziative di coworking (condivisione di spazi lavorativi) e crowdfounding, cioè la raccolta di fondi far nascere e accompagnare le imprese nel loro sviluppo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento