A Lucca la prima esposizione dedicata allo scultore Floriano Bodini

LUCCA - Apre i battenti domani (domenica 24 gennaio) al pubblico la mostra di scultura dedicata a Floriano Bodini, organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca.

-

“Bodini. Sculture, disegni, incisioni 1958/2000“ è la prima esposizione promossa a 10 anni dalla scomparsa del grande scultore lombardo che con la sua arte ha caratterizzato la seconda parte del ‘900.  Al vernissage per la stampa erano presenti la moglie e la figlia dell’artista. Con Guerreschi, Vaglieri, Romagnoni, Bodini fa parte del gruppo milanese di giovani artisti definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l’inquietudine dell’esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità.

La mostra, a cura di Nicola Loi, Flavio Arensi e Maria Stuarda Varetti, raccoglie una importante rappresentativa della produzione dell’artista italiano nel palazzo delle esposizione della Fondazione della Banca del Monte di Lucca ed è realizzata in collaborazione con il Museo Civico Floriano Bodini di Gemonio) con lo Studio Copernico e con l’Archivio Bodini di Milano.

Sono infatti oltre 20 le opere dell’artista che sono esposte a Lucca, alcune delle quali in anteprima assoluta o raramente e mai esposte al pubblico perché proveniente da collezioni privati.

In anteprima assoluta alcuni disegni, mai esposti prima al pubblico perché provenienti da collezione privata, tra i quali rientrano una serie di bozzetti di opere che poi Bodini ha effettivamente realizzato e alcuni opere invece mai viste dal pubblico fino ad oggi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento