Fischi e cori dei lavoratori Gesam davanti al Comune

LUCCA - Manifestazione davanti a Palazzo Orsetti, sede del Comune di Lucca, questa mattina da parte dei lavoratori Gesam contro la cessione delle quote pubbliche a Toscana Energia.

-

I lavoratori Gesam, azienda partecipata che gestisce i servizi di fornitura del gas, hanno manifestato davanti a Palazzo Orsetti, sede del Comune di Lucca, contro la cessione delle quote pubbliche a Toscana Energia. Fischi e cori dei si sono levati contro la decisione dell’amministrazione Tambellini riguardo la scissione dell’azienda. I dipendenti, che hanno scioperato per l’intera giornata chiedendo al sindaco di essere ricevuti, si oppongono alla cessione delle quote pubbliche a Toscana Energia con il timore della totale perdita di potere decisionale del Comune. Attualmente Toscana Energia possiede il 40% delle azioni di Gesam Spa e la proposta di Lucca Holding (che rappresenta il comune) riguarda l’ulteriore cessione del 9%, proprio a Toscana Energia che diverrebbe così azionista di maggioranza.

Il timore dei lavoratori è che questo cambiamento comporti una minore sicurezza per i posti di lavoro anche se si tratterebbe di un passaggio obbligato affinche’ Gesam possa partecipare alla gara per il gestore unico di ambito.Questa mattina a fianco dei lavoratori c’era anche il Consigliere comunale di Forza Italia Marco Martinelli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento