Lucchese fiduciosa ma attenta… alla Lupa

CALCIO LEGA PRO - Trasferta insidiosa per la Lucchese che domenica (ore 14) gioca sul campo della Lupa Roma. La gara si disputerà ad Aprilia. Lopez comincia a plasmare la "sua" squadra con gli innesti di Botta a centrocampo e di Maritato (nella foto) in attacco. All'andata i rossoneri s'imposero nettamente 3 a 0. Ma occhio alla squadra di Cucciari.

-

23_1_16_ Lucchese

Eccolo Piergiuseppe Maritato. Dopo le parole in conferenza stampa, sarà il campo a dirci quanto e come il 26enne attaccante potrà dare un contributo tangibile alla Lucchese in una fase delicata e cruciale della stagione. A metà del guado tra una classifica ancora affatto rassicurante, e forse siamo tra i pessimisti, e i sogni anche di playoff nascosti malvolentieri dallo stesso presidente Bacci, e qui c’è l’ottimismo che piace, la compagine rossonera si avvia a disputare una gara forse tra le più insidiose. Già, perchè la trasferta di Aprilia contro la Lupa Roma nasconde mille trabocchetti. I laziali, tornati sotto la guida di Cucciari dopo la breve parentesi-Maurizi, occupano il penultimo posto ma sono ringalluzziti da rinnovate speranze di salvezza e da un mercato invernale che li sta rafforzando. Ergo Lopez, per lui romano doc è un derby, sa che che non si potrà abbassare la guardia. Del resto il 49enne tecnico rossonero sta plasmando poco alla volta la “sua” Lucchese. Botta e Maritato dovrebbero essere in campo e chissà che presto non scocchi l’ora anche di Palomeque. Snoccioliamo il probabile schieramento della Lucchese che domenica (ore 14) calerà sul terreno del “Quinto Ricci”: Di Masi in porta; Benvenga, Espeche, Lorenzini e Ashong in difesa; Monacizzo, Mingazzini e Botta cerniera mediana; Fanucchi a supporto delle due punte Terrani e Maritato. Fuori dunque sia Nolè che Sartore. Il pallone racconta che all’andata (era il 12 settembre) in una bella giornata di sole la Lucchese battè nettamente (3-0) la Lupa Roma. La gara si decise di fatto alla mezz’ora quando il portiere Mangiapelo fu espulso e subito dopo Pozzebon portò in vantaggio i rossoneri. Allo scadere del primo tempo il raddoppio di Fanucchi e poi nella ripresa  giunse anche la bella rete di Terrani per una gara facile facile che costituì quasi una passeggiata di salute. Domenica il canovaccio tattico rischia di essere diverso: alla Lucchese il compito di non complicarsi troppo la vita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento