Maxi sequestro di droga in autostrada

VIAREGGIO - La notte scorsa la polizia stradale di Viareggio ha arrestato un cittadino marocchino residente in Italia che viaggiava sull'autostrada A12 con 402 “panetti” di hashish nascosti nell'abitacolo.

-

 

La droga era nascosta molto abilmente dentro il bagagliaio, in uno speciale doppiofondo occultato da scatole e altri oggetti. 402 panetti di hashish che sul mercato avrebbe fruttato 400.000 euro. Ammonta a 40 kg la droga sequestrata dalla Polizia Stradale della Sottosezione di Viareggio ad un cittadino marocchino residente in Italia.

Il corriere è stato fermato martedì sera mentre viaggiava su una Seat Leon sull’autostrada A12 in direzione Sud da una pattuglia della Stradale insospettita dallo strano atteggiamento di guida. La vettura, sulla quale viaggiava solo il conducente, è stata fermata per un controllo al casello di Carrara. Dopo l’arrivo di un’altra pattuglia, gli agenti hanno proceduto ad una perquisizione accurata della bauliera nella quale è stato rinvenuto un sacco di juta contenente circa 30 kg di hashish nascosto dentro ad un rudimentale doppio fondo; nel vano della ruota di scorta, c’era un altro contenitore di plastica con all’interno circa 10 kg di droga.

L’uomo, Driss Satia, è così finito in arresto per detenzione e trasporto di sostanza stupefacente ai fini di traffico e rinchiuso nel carcere di Massa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento