Pietrasanta-Real Forte 1-1, gode solo il Camaiore

CALCIO ECCELLENZA - Al XIX settembre finisce 1-1 la partitissima della 20esima giornata. Reti di Rossi e Fusco. Ne approfitta il Camaiore, terzo incomodo, che regola (2-0) il Cenaia. Il Lammari pareggia (1-1) con l'Albinia mentre il Seravezza affonda (0-4) sul campo della Cuoiopelli.

-

 

Fari puntati sul XIX settembre per il bigmatch della 20esima di Eccellenza che segna anche il passaggio a due/terzi del campionato. Pietrasanta-Real Forte Querceta, di fronte le prime due della classe separate da un solo punto: forse non sarà decisiva ma sicuramente potrà orientare il finale del torneo. Giornata di pioggia e terreno in pessime condizioni. Un’assenza di rilievo per parte: il capitano Peselli nel Pietrasanta e l’esterno Petri nel Real Forte. Zanetti e Cerasa vogliono giocarsela fino in fondo: i padroni di casa per riallungare, gli ospiti per tentare il sorpasso. La gara è piacevole nonostante il fondo allentato. Al 5′ i blues si rendono minacciosi con una bella girata di Raffi che sibila di poco a lato della porta del Real Forte. Il ritmo è discreto anche se il gioco si dipana spesso a ridosso delle due trequarti. Il big-derby si sblocca al 39esimo. Real Forte in vantaggio grazie ad una bella girata di sinistro di Giacomo Rossi che non lascia scampo al portiere Pardini. Gelato il XIX settembre e tripudio per i numerosi tifosi al seguito della squadra del presidente Mussi. Ora la capolista, sorpassata sul campo e in classifica, è chiamata a reagire. E lo fa la. Proprio allo scadere del primo tempo la squadra di Zanetti va vicinissima al pareggio. La conclusione è di Ceccarini col pallone che si spegne sotto l’incrocio dei pali ma torna in campo col portiere Novarino parso sorpreso. Ma il Pietrasanta non ci sta e in avvio di ripresa spinge in modo veemente. Il pareggio è nell’aria (15′) e arriva grazie ad una prodezza del bomber Paolo Fusco che fulmina così il portiere Novarino con una botta tremenda e il pallone che s’insacca sotto la traversa. 13esima rete stagionale per il centravanti pietrasantino. La partita rimane vibrante con le due squadre che provano a superarsi fino allo scadere. A ridosso del 90esimo le due squadre rimangono in 10 per le espulsioni di Biagini e Manè. L’ultima occasione è del Real Forte Querceta ma nessuno in mischia riesce a dare il colpo di grazia. Finisce 1 a 1 come all’andata e con un equo pareggio. Una domenica in cui vince solo il Camaiore che guadagna due punti sulle dirette rivali in un campionato sempre più appassionante.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento