Sgominata dai carabinieri la banda delle rapine in banca

VIAREGGIO - I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Viareggio, supportati da personale delle Compagnie Carabinieri di Paternò e Caltanissetta, hanno arrestato quattro persone su ordine della Procura di Lucca.

-

 

In particolare, a seguito di complesse indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Viareggio in collaborazione con i colleghi di Catania e con i Carabinieri del RIS di Roma, veniva accertato che i 4 si erano resi responsabili della rapina commessa in Viareggio il 14.02.2014 ai danni della Cassa di Risparmio di Lucca. Nella circostanza, armati di taglierino, fecero ingresso durante il primo pomeriggio presso l’istituto di credito sequestrando circa 25 persone, tra dipendenti e clienti, rinchiudendoli in una stanza per alcune ore in attesa dell’apertura automatica delle casse. Una volta aperte le casse i malviventi asportarono la somma complessiva di circa 145.000 euro fuggendo poi a bordo di un’autovettura rubata.

Le medesime indagini hanno permesso inoltre di appurare che due dei componenti si erano resi responsabili della rapina compiuta il 04.10.2013 ai danni della Cassa di Risparmio di Carrara, di Lido di Camaiore. I malviventi utilizzarono il medesimo modus operandi, dopo aver fatto irruzione all’interno dell’Istituto di credito, impedirono qualsiasi movimento a clienti e dipendenti rinchiudendoli in una stanza per circa 2 ore. All’apertura delle casse i malviventi si impossessarono di circa 200.000 euro fuggendo sempre a bordo di un’auto rubata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento