Il Castelnuovo esonera Francesconi e richiama Vangioni

CALCIO PROMOZIONE - Colpo di scena in casa gialloblù. Dopo la sconfitta per 4-2 contro il Calenzano e molte incomprensioni tra giocatori e tecnico, evidenziate dallo stesso Francesconi al 90', la società ha esonerato l'allenatore richiamando in panchina Walter Vangioni.

-

 

Una sconfitta che fa male, sia per la classifica che per come è maturata. Doveva essere una sfida facile, contro una squadra almeno sulla carta inferiore, ed invece il Calenzano espugna il Nardini e infligge al Castelnuovo un ko pesante per 4-2.

E pensare che i gialloblù erano partiti fortissimi. Prima il palo di Casini al 13′, poi il gol del vantaggio realizzato da Scandurra su calcio di rigore al 18′. Partita in discesa? Niente affatto. Il pareggio di Ghelli arriva 3 minuti più tardi e a rendere le cose ancora più complicate si aggiunge l’espulsione del portiere Satti. Nonostante l’inferiorità numerica il Castelnuovo regge bene nella seconda parte di primo tempo e va negli spogliatoi sull’1-1.

La ripresa però inizia male. Al 5′ Foschino porta in vantaggio il Calenzano con un colpo di testa. Pochi secondi e Ghelli in pratica chiude la partita con un tiro da fuori area per il 3-1. I ragazzi di Francesconi perdono la testa e Picchi si fa espellere al 9′ minuto. Rimasto in 9, il Castelnuovo subisce anche il gol del 4-1: è Fusco a bucare ancora una volta la porta dei locali.

Non è finita: gomitata di Francesco Satti ed espulsione. Costretti in 8 contro 11, i gialloblù si difendono per non capitolare ancora e al 25′ trovano la rete del definitivo 4-2 con un calcio di rigore trasformato ancora una volta da Scandurra.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento