2 milioni di euro per il restauro dell’Istituto Agrario. Al via i lavori

LUCCA - L’istituto tecnico agrario di Mutigliano “Busdraghi” sarà presto più funzionale, sicuro e soprattutto efficiente da punto di vista energetico e adatto alla didattica moderna. La Provincia di Lucca, infatti, ha affidato i lavori di restauro della palazzina ex Cori mentre è in corso di elaborazione il progetto per la riqualificazione di uno spazio attiguo da destinare a ulteriori 4 aule.

-

 

L’investimento complessivo sfiora i 2 milioni di euro e fa parte, appunto, di due progetti distinti di cui il primo (palazzina ex Cori) da 1,4 milioni di euro vede i lavori affidati alla ditta Frangerini di Livorno, mentre il secondo progetto vedrà l’amministrazione provinciale restaurare 4 ulteriori aule grazie ad un finanziamento di 545mila euro.

L’intervento di recupero è stato presentato oggi alla presenza del sindaco del Comune di Lucca Alessandro Tambellini, del consigliere provinciale delegato alle scuole Mario Puppa e dei tecnici della Provincia di Lucca che hanno elaborato il progetto guidati dall’arch. Francesca Lazzari responsabile del settore edilizia scolastica dell’ente provinciale, nonché del dirigente scolastico del ‘Busdraghi’ Cesare Lazzari e di una delegazione di studenti.

Il cantiere dei lavori sarà aperto nei primi giorni di marzo e la durata complessiva dell’intervento è di 7 mesi. Non sono previsti particolari disagi per l’attività didattica in quanto le classi che attualmente occupano la palazzina saranno spostate in altri edifici del complesso garantendo quindi la prosecuzione delle regolari lezioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento