karate senza tempo alla Coppa Carnevale

KARATE - Grande successo per la 26esima Coppa Carnevale di Karate. La manifestazione è stata ospitata per la prima volta al Palatagliate di Lucca e ha visto come sempre la partecipazione di atleti di ogni età provenienti da varie regioni d'Italia. Deus ex-machina dell'evento il maestro Francesco Romani.

-

https://youtu.be/65LaO1G4mGE
Un’edizione che ha inteso celebrare la portata universale delle Arti Marziali tramite la partecipazione di personaggi che hanno fatto la storia del karate e dei numerosi “piccoli” atleti che assieme hanno dato vita ad una manifestazione gioiosa, ricca di premi e di medaglie per tutti i partecipanti. Il Maestro Francesco Romani, Presidente provinciale del C.S.E.N. nonchè promotore dell’iniziativa, ha confermato e ribadito tutta la sua passione dedicata alla diffusione del karate in Italia e all’estero. Era presente un’icona del karate italiano, il Maestro Dino Piccini, il quale alla veneranda età di 96 anni, insegna e pratica ancora le arti marziali. Piccini è stato premiato con una targa ricordo. Un riconoscimento è andato anche al m° Alessandro Fasulo campione di kumite a Tokyo nel 1970. Molto gradita, inoltre, la presenza del m° Ivano Carlesi, fondatore del Judo Club Fornaci e Fiduciario Provinciale della Fijlkam. Riconoscimenti inoltre anche ai maestri Vittorio Giusti e Marco Giannini. Infine non vanno dimenticate le gare dei tanti atleti che si sono esibiiti sul tatami del Palatagliate e che hanno appassionato il folto pubblico presente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento