Gesam Le Mura va alla sosta da padrona

BASKET A1 DONNE - Ancora una vittoria per il Gesam Le Mura che fatica ma vince (74-71) anche a Sesto San Giovanni. Lucca mantiene la testa della classifica davanti alle corazzate Ragusa, Schio e Venezia. Domenica prossima sosta per la Nazionale impegnata nelle qualificazioni degli Europei. In azzurro anche le murine Crippa e Dotto.

-

 

Abituarsi a, vincere non è poi male. Lo sa bene il Gesam Gas Le Mura che coglie la 18esima vittoria su 19 partite giocate. Un ruolino di marcia assolutamente da incorniciare per la squadra di coach Diamanti che, pur palesando un pò di stanchezza, è riuscita ad espugnare anche il difficile campo della Geas Sesto San Giovanni. Meno brillanti del solito, Crippa & C. hanno sofferto più del previsto per domare la verve e la voglia di impresa delle milanesi. Non a caso il primo tempo si è chiuso sul 41 a 41. Ma nella seconda parte del match è bastata una sgassata delle lucchesi per archiviare la pratica. Una bella partita che Le mura chiude avanti di 3 punti 74 a 71 con la solita Jillian Harmon a spadroneggiare: 25 punti per la 28enne neozelandese. Una giornata, la 25esima che non ha riservato sorprese. Vincono tutte le grandi del campionato che proseguono così sgranate in testa alla classifica. Lucca guida con 36 punti e poi a due punti di distanza l’una dall’altra seguono Ragusa, Schio e Venezia. Lotta apertissima anche per le posizioni di rincalzo dove almeno otto squadre sgomitano per un posto nei playoff. Campionato alla sosta prima del rush finale, ma in mezzo ci sarà anche la final four di Coppa Italia a Schio ai primi di aprile. E’ il momento della Nazionale impegnata nelle qualificazioni ai campionati europei. Le Mura fa la sua parte anche in azzurro con due atlete: Martina Crippa e Francesca Dotto. Ancora negli occhi la bellissima serata di qualche mese fa, a novembre, quando al Palatagliate l’Italia schiantò la malcapitata Albania 121 a 38. Gli impegni delle azzurre di Andrea Capobianco: il 20 in casa contro il Montenegro, anch’esso a punteggio pieno, e il 24 in trasferta sul campo della modesta Albania.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento