La Ricordando Marco Pantani attende gli scalatori

CICLISMO - SI corre domenica mattina la 12esima edizione della corsa che intende ricordare la figura del mitico "Pirata" scomparso esattamente 12 anni fa. La gara è organizzata dal Team Stefan Jolly-Wear e propone un percorso con ghiotte novità. Il clou con il duro arrivo in salita sul Colle di Matraia. Speciale su Noi Tv lunedì sera alle 20.

-

 

Ormai ci siamo. L’attesa è finita per la classicissima del ciclismo amatoriale “Ricordando Marco Pantani” in programma domenica mattina. La paretnza è fissata alle 10 sul viale Europa a Lammari. Una corsa che si ripete da 12 anni nel ricordo dell grande e indimenticabile campione romagnolo. La gara è riservata ai cicloamatori Uisp Federazione e a tutti gli enti riconosciuti dal Coni. Ideata ed organizzata fino allo scorso anno dal Pedale Lucchese Poli, da questa edizione il timone passa al Team Stefan Jolly Wear. La corsa si snoderà su un tracciato inedito rispetto a quelli delle edizioni precedenti. Nel dettaglio si attraverseranno Capannori, Porcari, Turchetto di Montecarlo, per poi tornare a Lammari, Marlia e salire verso Ciciana, Matraia e sul Colle di Matraia dove è posto l’arrivo.Gli ultimi chilometri in salita decideranno il destino della ricordando Pantani. Il pedale racconta che lo scorso anno sulla salita di Chiatri Fausto Baglini fece selezione e si aggiudicò in solitudine la gara, facendo il tris dopo i successi del 2011 e nel 2012. Domani sarà ancora tra i favoriti e conterà molto sulla collaborazione dei compagni di squadra Marco Pierini ed Enrico Bartolozzi. Il Team Stefan si presenta con una squadra numerosa e competitiva anche se non gode dei favori del pronostico poichè non può contare sullo scalatore puro adatto a questi percorsi. Lo stesso Stefano Del Carlo rientrato alle gare di recente può al massimo puntare ad un piazzamento di categoria. Baglini dovrà guardarsi invece dal russo Eduard Kivishev, già vincitore nel 2007,iacomo Sansoni e Felice Rizzo ancora incerta la loro prsenza. La gara è valevole anche come 3° Trofeo Jolly Wear e costituisce la prima prova dello Challenge Jolly Wear nonchè 1° Trofeo “Angolo del Pirata” che verrà consegnato alla squadra che avrà ottenuto il miglior punteggio. Al vincitore andrà anche il Trofeo Michela Fanini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento