Rinasce Bussoladomani

CAMAIORE - Presentato questa mattina il progetto di rigenerazione del Parco Urbano nell’Area Centrale della Versilia - Ex Bussoladomani.

-

 

Presenti il Sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto, Mario Bernardini figlio del grande Sergio, i progettisti – Architetto Massimo Ceragioli e Dottoressa Laura Gatti – e il Presidente della D’Alessandro e Galli, Mimmo D’Alessandro.

L’area, come suggerisce il nome, è centrale all’interno della Versilia ed è composta da diverse parti quali il parco prospiciente al viale Sergio Bernardini, attualmente attraversato da via Alighieri, il complesso “delle Fattorie”, composto dai cascinali storici dell’ex tenuta agricola denominata Rolandi-Ricci (conosciuta come Benelli), collegata con il parco Mazzini e quello di via Medaglie d’Oro dall’altissimo valore ambientale. Questo sistemi di parchi si collega tramite il boulevard Bernardini sino alla zona dell’Arlecchino e a Piazza Castracani.

Il primo lotto funzionale del progetto prevede la realizzazione di un parco urbano stante la riqualificazione dell’area ove sorgeva il tendone di Bussoladomani, struttura a cui l’idea che sottende all’intera operazione paga un tributo fondamentale. Il parco di circa 75.000 mq si estende tra il viale Bernardini, viale Kennedy, via Abetone e via Monte Pania. All’interno via Alighieri sarà convertita a funzioni di viale di accesso al parco e di servizio, e assicurerà la connessione con la zona che va oltre questa. L’arena sarà uno spazio di circa 16.000 mq, orientato verso il mare e libero da ingombri visivi, che potrà ospitare configurazioni da 30.000 spettatori e oltre. E’ prevista inoltre la posa del sistema dei sottoservizi necessario per ospitare eventi e il restauro del cascinale e della tettoia che sorgono al confine con via Kennedy, da utilizzare come Infopoint.

Oltre a questi interventi è prevista la realizzazione di un sistema di dune di 9000 mq funzionale alla fruizione lenta del parco nella zona che circonda l’arena. Il tutto sarà raccordato da una serie di percorsi interni con orientamento viale Kennedy – via Montepania e a un nuovo ingresso all’area, denominato “Onda lunga”, una sorta di walk of fame dell’area. A dare ulteriore pregio al progetto uno studio sul sistema arboreo che attraverso spostamenti e nuove piantumazioni saprà valorizzare il patrimonio presente dando nuovi affacci sullo skyline delle Apuane.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento