24 nuove telecamere per la videosorveglianza

LUCCA - Con uno stanziamento di 125.000 euro provenienti delle contravvenzioni al codice della strada, il comune di Lucca ha incrementato il numero delle telecamere per la videosorveglianza che, entro l'estate, saliranno a 125, coprendo anche luoghi sensibili della periferia.

-

24 nuove telecamere di videosorveglianza in arrivo nella zona del centro storico ed in alcune zone della periferia. Lo ha annunciato l’assessore alla sicurezza Francesco Raspini durante una conferenza stampa in Sala degli Specchi a Palazzo Orsetti a Lucca. Per i nuovi dispositivi sono stati stanziati 125.000 euro, provenienti dalle contravvenzioni al codice della strada. Oltre a potenziare la videosorveglianza di molte parti del centro storico, tra cui la zona di Porta San Pietro, corte delle Uova e piazza Santa Maria – solo per citarne alcune – i nuovi impianti saranno installati anche presso le scuole elementari di San Vito, in via della Maulina, al campo Coni e ai parchi giochi di S.Anna e di San Concordio. Accanto al potenziamento delle telecamere, sono stati predisposti anche dei miglioramenti per la centrale operativa, con un nuovo server in grado di gestire le 125 telecamere totali e un sistema automatico di rilevamento guasti. I nuovi impianti saranno operativi entro l’inizio dell’estate. Ovviamente, come ribadito anche dall’assessore Raspini, la videosorveglianza da sola non è la soluzione dei problemi di ordine pubblico cittadini, ma solo un deterrente e un ausilio alle indagini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento