Rivoluzione passaggi a livelli

PIANA DI LUCCA - Con il raddoppio della linea ferroviaria saranno eliminati 14 passaggi a livelli. 9 soltanto nel comune di Capannori. Ecco i progetti che rivoluzioneranno la viabilità di molte frazioni. Intanto il sindaco Marchetti pensa a un confronto con i cittadini per il nodo della via Romana.

-

Il progetto del raddoppio della linea ferroviaria tra Lucca e Pistoia ripropone sui tavoli della amministrazioni comunali, la problematica dell’eliminazione dei passaggi a livello. Dovranno essere 14 gli attraversamenti ferroviari da eliminare nei comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Altopascio e Montecarlo. Di questi 14, 9 insistono sul territorio del comune di Capannori, di cui 5 concentrati nella zona di Pieve San Paolo. Il progetto dell’amministrazione comunale vede la soppressione di 5 passaggi a livelli tra cui via del Corazza, via Barsocchini, via dei Malfatti, via delle Volpi, via della chiesa e via del quagliodromo e la realizzazione di 4 sottopassi, 2 camionabili e 2 a servizio della viabilità ordinaria.

L’intervento più complesso sulla linea è però quello della via Romana ad Altopascio. Questione annosa che forse in questa fase, e con i finanziamenti a disposizione, potrebbe trovare una soluzione per la quale però, il primo cittadino Maurizio Marchetti ha intenzione di coinvolgere anche la cittadinanza per individuare un percorso condiviso, vista la complessità urbanistica della zona.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento