Bentornato Nanu, ora rilancia la Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Lucchese e Nanu Galderisi hanno trovato l'accordo. Imminente l'annuncio ufficiale anche della società rossonera. Il contratto è di un anno e tre mesi, fino al 30 giugno 2017, quindi anche per la prossima stagione. Galderisi (nella foto con il suo vice-Daniele Cavalletto) debutterà sulla panchina della Lucchese sabato prossimo nella delicatissima gara interna con il Rimini.

-

 

Bentornato Nanu e..forza Pantera. Per le serie a volte ritornano… Giuseppe Galderisi è il nuovo allenatore della Lucchese. L’accordo è stato trovato mercoledì mattina a Lucca quando ormai già nell’aria il nome del Nanu era balzato in pole postiion. La Lucchese risolve una crisi tecnica che si era aperta in modo improvviso e clamoroso domenica sera con le dimissioni di Francesco Baldini. L’auspicio è che il ritorno di Galderisi costituisca la svolta decisiva e positiva per risolvere anche tutti gli affanni e le ambasce di una squadra parsa smarrita e in totale confusione. Galderisi aveva allenato la Lucchese dal novembre 2015, prese il posto di Guido Pagliuca, fino al termine dello scorso campionato. Una lunga cavalcata felice quella del Nanu fino alle soglie della primavera e poi quel finale un pò così, con cinque sconfitte consecutive, che aveva indotto la società a non confermargli la fiducia. Forse qualcuno in ritardo poi se n’è pentito poichè la Lucchese di Galderisi è stata senza dubbio la più bella e apprezzata degli ultimi tribolatissimi due anni. Il compito che attende l’ex-attaccante di Juventus e Verona non è semplicissimo alla luce delle ultime esibizioni davvero sconcertanti della Lucchese. Il primo impegno si chiama Rimini, sabato prossimo (ore 17,30) al Porta Elisa in una gara delicatissima e da non fallire nel modo più assoluto. L’auspicio è che il ritorno di Galderisi provochi la classica scossa positiva in un ambiente ultimamente depresso. Al momento del suo ritorno a Lucca Galderisi ci ha mandato un sms con su scritto: “E’ fatta, forza Pantera”. Il Nanu ama i colori rossoneri e speriamo che ciò sia sufficiente per uscire dal lungo tunnel della crisi e programmare un futuro più sereno. E ambizioso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento