Gesam Le Mura sprecona, ma si può ancora fare

BASKET A1 DONNE - Bruciante sconfitta del Gesam Gas Lucca sul parquet del forte Ragusa. La squadra di coach Diamanti domina fino a metà gara ma poi si fa rimontare nel finale. Una battuta d'arresto che complica la corsa verso il primo posto della regular-season. Nel fine settimana final four di Coppa Italia a Schio.

-

 

Seconda sconfitta consecutiva per il Gesam Le Mura battuto di misura a Ragusa (60-57) al termine di una partita dove fino a metà gara le biancorosse di coach Diamanti avevano palesato un’indiscussa superiorità. Non è affatto un caso che all’intervallo lungo Lucca conducesse 31 a 19 e che abbia toccato anche un vantaggio massimo di +17, tanto che la partita sembrava congelata. Ma un calo della squadra di coach Diamanti, che ha il limite di una panchina meno lunga delle altre pretendenti allo scudetto, e il ritorno d’orgoglio delle siciliane, hanno fatto il resto. Peccato perchè Crippa & c. incassano una sconfitta francamente evitabile e immeritata anche alla luce di quanto si è visto nell’arco dei 40′. Da aggiungere inoltre che Le Mura perde anche l’imbattibilità in trasferta e si ritrova naturalmente in svantaggio (Ragusa aveva vinto anche al Palatagliate) nei confronti diretti con le biancoverdi di coach Lambruschi. Ad una sola giornata dalla fine della regular-season la classifica dice che il Gesam è sempre al comando con due punti di vantaggio sulla coppia Ragusa-Schio che però hanno una partita in meno. Nell’ultima giornata Lucca ospiterà il già retrocesso Cus Cagliari e per conservare la leadership deve sperare che sia Schio a spuntarla nel confronto diretto tra le due corazzate suddette. Intanto nel fine settimana le quattro grandi si ritroveranno al Palacampagnola di Schio per la final four di Coppa Italia. Sabato le due semifinali: prima Ragusa-Venezia e a seguire (ore 19,15) Schio-Lucca. Le vicentine campioni d’Italia giocano in casa e avranno il non indifferente vantaggio del fattore-campo ma questo Gesam ha dimostrato di essere all’altezza del migliori del basket femminile italiano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento