Lucchese impantanata ma Galli ci crede

CALCIO LEGA PRO - Allenamento sul sintetico di Altopascio per la Lucchese che prepara con scrupolo la delicata gara interna di domenica prossima (ore 17,30) contro il Santarcangelo. Baldini riavrà a disposizione anche Fanucchi e Mingazzini. Intanto il DG Galli suona la carica e crede nella riscossa della Lucchese.

-

 

Si lavora e si sgobba sodo seguendo il motto antico, fatti e non parole, adottato anche dal presidente Bacci. Parlare coi fatti che poi nel calcio sono i risultati e le vittorie. Baldini sta al centro del campo sul sintetico di Altopascio ad osservare il riscaldamento dei suoi. Il tecnico di Massa sa che questa seconda chance dovrà giocarsela bene. E fino in fondo. Del resto le rimanenti dieci partite saranno un esame per tutti. La prima di queste dieci finali vedrà i rossoneri affrontare domenica al Porta Elisa il Santarcangelo, formazione che non ha grande blasone ma che si presenta agguerrita e imprevedibile. Il DG Giovanni Galli presenta il match coi gialloblu romagnoli e fra tanto scetticismo e pessimismo si sente quasi l’ultimo dei mohicani.

Per quanto riguirada lo schieramento che scenderà in campo al Porta Elisa probabile che Baldini decida di affidarsi anche a giocatori di consumata esperienza abituati a sfide così delicate e importanti. Dunque, dando per scontato il ritorno nell’undici titolare di Fanucchi, non ci meraviglieremmo se riavessero una chance anche Nolè e il redivivo Mingazzini. Per il resto da annotare che saranno invece fuori sia Bianconi che Lorenzini, entrambi squalificati. In definitiva la Lucchese e il suo tecnico dovranno sfoderare grinta e concentrazione anche alla luce della clamorosa e incredibile sconfitta maturata al 90esimo nel match di andata. Dovranno essere loro a trascinare il popolo rossonero pronto a sostenere la squadra in una delle gare più insidiose degli ultimi tempi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento