Musica ragazzi, in scena una Bohème “speciale”

LUCCA - Gli studenti delle classi di canto dell'istituto Boccherini hanno messo in scena una versione semplificata dell'opera di Puccini per una platea di bambini e ragazzi delle scuole lucchesi. Ospite d'eccezione suor Candida, la suora più anziana d'Italia con i suoi 109 anni

-

Grande successo all’auditorium della chiesa del Suffragio per la “mini-Bohème” messa in scena dagli studenti delle classi di canto dell’Istituto Boccherini e dal coro del Liceo musicale Passaglia nell’ambito della stagione “Musica ragazzi” dell’Associazione Musicale Lucchese. Sul palco gli studenti hanno messo in scena una versione semplificata dell’opera di Giacomo Puccini, pensata appositamente per i tanti bambini e ragazzi che hanno riempito la platea. Lo spettacolo, infatti, fa parte della stagione che l’Associazione Musicale Lucchese dedica alle giovani generazioni per guidarle all’ascolto della musica.

A rendere speciale la mattinata, la presenza in platea di suor Candida Bellotti. La suora ultracentenaria (che ha compiuto la bellezza di 109 anni poche settimane fa), grande appassionata di musica lirica e di Puccini in particolare, ha assistito allo spettacolo, sedendo in platea insieme a centinaia di bambini e ragazzi delle scuole lucchesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento